Si è svolta venerdì 5 maggio 2017, alle ore 17.00,  nella prestigiosa e storica  Sala del Carroccio del Campidoglio di Roma,  la cerimonia di premiazione della quarta edizione del concorso fotografico  italo- spagnolo “Buono da scattare”, ideato dall’ Associazione Culturale Un lembo di… in collaborazione con Annalisa Nuvelli Fotografie e Olio Lembo. A vincere è stato un giovanissimo studente molisano, Pietro Iocca, che con l’opera “Baciati dal sole. Gli ulivi di Guglionesi” si è aggiudicato il premio “Super Vincitore Buono da scattare 2016- 2017”, commuovendo con la sua sensibilità i presenti all’ evento: nello scatto di Iocca  gli ulivi, che occupano molto meno spazio rispetto al cielo fotografato, sembrano quasi tenersi per mano a formare una catena per sorreggerlo, come fossero il simbolo di una forza secolare che resiste a tutte le intemperie.L’iniziativa, nata da un’ idea di Sabrina Lembo, titolare dell’azienda olearia Lembo e Presidente dell’Associazione, promuove la cultura dell’olio attraverso le sensazioni dell'immagine fotografica.

Il concorso, il cui tema è la scoperta dell’olio d’oliva, inteso come prodotto chiave della nostra alimentazione e della nostra cultura mediterranea, si è avvalso di un sistema di giuria composto da critici e da professionisti in ambito fotografico, da un comitato di studenti di nazionalità italiana e spagnola ed infine dal pubblico del web.  La cerimonia, presentata dall’energica e simpatica Bettina Giordani (Responsabile Nazionale Comitato Comunicazione FIDAPA BPW Italy), ha visto l’intervento di numerose autorità e personaggi della cultura internazionale: Marcello Di Vito (Presidente dell’Assemblea Capitolina), che ha premiato i giovani finalisti e sottolineato l’importanza della promozione culturale soprattutto tra le nuove generazioni, Ion De la Riva (Consigliere Culturale Ambasciata di Spagna in Italia) Gianmaria Palmieri (Magnifico Rettore dell'Università degli Studi del Molise) Antonio Battista (Sindaco Comune di Campobasso), Cosmo Mitrano (Sindaco Comune di Gaeta), Pia Petrucci (Presidente Fidapa BPW Italy) Myriam Tomaiuoli (Presidente Fidapa BPW Italy sezione Roma), Iolanda Palazzo (Presidente Fidapa BPW Italy sezione Campobasso). L’evento ha visto il coinvolgimento della giuria dei critici, presieduta dalla scrittrice Lorena Fiorini, composta da Lorenzo Canova, (Università degli Studi del Molise), Paolo Cricchio (fotografo professionista),  Andrea Di Lorenzo (food photographer), Annalisa Nuvelli (fotografa professionista) José M. Salgado (fotografo professionista), Raffaele Sacchi (Università di Napoli Federico II) e della giuria degli studenti, composta dagli allievi del Colegio “Logos” de Madrid,  dal Liceo Scientifico “E. Fermi” di Gaeta e dall’Istituto Pertini di Campobasso.  L’iniziativa vede, inoltre, il coinvolgimento di un Comitato d'Onore, comprendente eminenti personaggi della cultura, personalità politiche e amministrative, tra cui: Gonzalo Fournier Conde (Presidencia del Gobierno de España), Ion De la Riva (Consigliere Culturale Ambasciata di Spagna in Italia), Maria Concetta Cassata (Presidente del Comitato Unico di Garanzia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), Massimo Arcangeli (Società Dante Alighieri), Domenico Bruno (Avvocato, Università degli Studi del Molise), Riccardo Cucchi (Giornalista), Steve Della Casa (Critico cinematografico e direttore artistico di numerosi festival e iniziative), Daniele De Michele (Donpasta, scrittore), Renato Fiorito (Presidente di Giuria Premio Di Liegro), Javier Fiz Pérez (Università Europea di Roma)  Gianmaria Palmieri (Magnifico Rettore Università degli Studi del Molise), José Maria Paz Gago (Universidade da Coruña), Paola Rosmini (Autore televisivo RAI), Arturo Franco Taboada (Architetto e scrittore). Oltre ai giurati e alle autorità patrocinanti sopracitate, sono intervenuti all’evento Daniele Luxardo (Fotografo professionista) appartenente a uno dei più antichi ed importanti studi fotografici italiani e  Serena Maffia (Scrittrice, Docente di Comunicazione allo IED di Roma).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al concorso, suddiviso nelle sezioni “Buono da web- Open”, “Buono da web- Giovani Fotografi”, “PortfOLIO”, “Sapori in tavola: l’olio e il cibo”, “Premio alla Creatività” e “Super Vincitore Buono da scattare”, hanno aderito autori provenienti da tutta Italia e dalla Spagna.  Il “Premio alla Creatività” è stato vinto da Katia Berardi  (Puglia) con l’opera “La merenda”  per la grande originalità e cura del dettaglio. I Premi “Buono da web” sono stati conferiti a Juan Ledesma Puerta (Jaen, Spagna),  premiato  dal popolo della rete con oltre mille voti per l’opera “Sol y sombra”  e a Emilio Cervone (Lazio) per la categoria “Giovani Fotografi” con l’opera “I nostri sapori”. Il premio “PortfOLIO”  è stato conferito alla fotografa Monica Carbosiero (Puglia) con il progetto “Fluidità creativa” per gli scatti artistici che sfiorano l’astrattismo. Al fotografo Fabio Pentassuglia (Lazio) è andato il “Premio Sapori in tavola: l’olio e il cibo” per l’opera “Il gusto” per aver saputo esprimere con immediatezza evocativa e grande tecnica fotografica il senso del gusto.

 I vincitori del concorso hanno ricevuto in premio workshop fotografici presso Digital Camera School di Roma, soggiorni presso il Summit Hotel di Gaeta, weekend- soggiorno in Italia con IVDR Travel Passion , cena degustazione presso VII Coorte di Roma.

“Buono da scattare” è stato promosso dal noto conduttore televisivo Alessandro Greco  che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa e quanto l’olio extravergine di oliva sia un prodotto nobile, prezioso ed essenziale nella nostra alimentazione. Durante la cerimonia sono state esposte tutte le opere finaliste del concorso in una mostra collettiva a cura di Annalisa Nuvelli .

“Buono da scattare” nasce dalla collaborazione e dal patrocinio di più enti, tra cui Ambasciata di Spagna in Italia, Roma Capitale, Assessorato alla Cultura del Comune di Roma,  Comune di Gaeta, Comune di Campobasso, Università degli Studi del Molise, Fidapa Bpw Italy sezione Roma e sezione Campobasso, Summit Hotel di Gaeta, Digital Camera School, OnarteDiem, Carangelo, VII Coorte di Roma, Annalisa Nuvelli Fotografie, Olio Lembo.

Il concorso “Buono da scattare” promuove l'arte della fotografia e la tradizione dell’olio: catturare in uno scatto fotografico una sensazione, un gusto, un attimo che sa di cultura.

Vincitori Buono da scattare IV edizione
 
Super Vincitore Buono da scattare IV
"Baciati dal sole ulivi di Guglionesi" di Pietro Iocca.

(Super Vincitore Buono da scattare IV 2016- 2017)
Premio Buono da web IV
"Puesta del olivo" di Juan Ledesma Puerta

(Premio Buono da web 2015- 2016)
Buono da web Giovani Fotografi
"I nostri sapori" di Emilio Cervone

(Buono da web Giovani Fotografi 2016-2017)
Premio alla creatività 2016-2017
"La merenda" di Katia Berardi

(Premio alla Creatività 2016-2017)
Sapori in tavola:l'olio e il cibo
"Il gusto" di Fabio Pentassuglia

Premio Sapori in tavola:l'olio e il cibo 2016- 2017
Premio Portf-OLIO 2016- 2017
"Fluidità creativa" di Monica Carbosiero

Premio Portf-OLIO 2016- 2017
Premio Portf-OLIO 2016- 2017
"Fluidità creativa" di Monica Carbosiero

Premio Portf-OLIO 2016- 2017
Premio Portf-OLIO 2016- 2017
"Fluidità creativa" di Monica Carbosiero

Premio Portf-OLIO 2016- 2017
Premio Portf-OLIO 2016- 2017
"Fluidità creativa" di Monica Carbosiero

Premio Portf-OLIO 2016- 2017
Premio Portf-OLIO 2016- 2017
"Fluidità creativa" di Monica Carbosiero

Premio Portf-OLIO 2016- 2017
Mostra altro
Finalisti Buono da web 
2016 - 2017
 
Finalisti Buono da web Giovani Fotografi  
2016 - 2017
Cerimonia di Premiazione Buono da scattare II  
2016 - 2017
Fotogallery
 
1/7

Tel:  06/89.34.51.82 | info@unlembodi.com